Iniziative

Quinto incontro del ciclo “Letteratura delle nostre parti”

Per il ciclo di incontri coordinati da Giorgio Baroni

e che avranno luogo nella Sala Maggiore della sede di Palazzo Tonello, in via S. Pellico 2 a Trieste

l’ Unione degli Istriani – Libera Provincia dell’Istria in Esilio

ha il piacere di invitare soci e simpatizzanti al quinto appuntamento:

 

mercoledì 24 febbraio 2015, ore 16.45

Paola Ponti interverrà con un contributo dal titolo “Come se fossimo eterni”? Omaggio a Lina Galli

La Professoressa Paola Ponti, docente di Letteratura italiana contemporanea presso l’Università Cattolica di Milano, in quest’occasione ci parlerà della poetessa e scrittrice Lina Galli (Parenzo 1899 – Trieste 1993). Di origine parentina, a trentadue anni si trasferì a Trieste, dove insegnò presso le scuole elementari cittadine. Fu una figura di intellettuale di spicco della Trieste letteraria della metà del Novecento, e fu amica di Pier Antonio Quarantotti Gambini, Umberto Saba, Dyalma Stultus e Italo Svevo, del quale stese anche una biografia assieme alla vedova Livia Veneziani (Vita di mio marito, 1950).

Delle sue opere, ricordiamo: Giorni di guerra. Versi (1950), Giorni d'amore (1935-1945) (1956),  Notte sull'Istria (1958), Domande a Maria. Poesie (1959).

 

 

Scarica invito

Quarto incontro del ciclo “Letteratura delle nostre parti”

Per il ciclo di incontri coordinati da Giorgio Baroni

e che avranno luogo nella Sala Maggiore della sede di Palazzo Tonello, in via S. Pellico 2 a Trieste

l’ Unione degli Istriani – Libera Provincia dell’Istria in Esilio

ha il piacere di invitare soci e simpatizzanti al quarto appuntamento:

 

mercoledì 17 febbraio 2015, ore 16.45

Edda Serra parlerà di Gino Brazzoduro

 

La Presidente del Centro Studi Biagio Marin, Edda Serra, deluciderà la figura di Gino Brazzoduro (1925 - 1989). Laureato in fisica, fu un poeta di origine fiumana, del quale si ricordano quattro raccolte di poesie: Confine (1980), Oltre le linee (1985), A Itaca non c'è approdo (1987); Tra Scilla e Cariddi (1989). All’attività di poeta affiancò quella di traduttore e di saggista letterario. Pubblicò articoli su varie riviste di ambito italo-sloveno a Trieste (Primorska srećanja”, “Sodobnost”, “Naši razgledi”, “La Battana”), e in particolare collaborò proficuamente con la rivista bilingue italiano / sloveno Most.

 

 Scarica invito

CONFERENZA PROF.SSA FIORIN

Presso la Sala Chersi della sede dell’Unione degli Istriani in via Silvio Pellico 2 – Trieste

giovedì 21 gennaio alle ore 16.30

La professoressa Marisa Fiorin terrà una conferenza dal titolo:

ARTE AI MUSEI VATICANI: OPERE POCO CONOSCIUTE

 

 

Terzo incontro del ciclo “Letteratura delle nostre parti”

Per il ciclo di incontri coordinati da Giorgio Baroni

e che avranno luogo nella Sala Maggiore della sede di Palazzo Tonello, in via S. Pellico 2 a Trieste

l’ Unione degli Istriani – Libera Provincia dell’Istria in Esilio

ha il piacere di invitare soci e simpatizzanti al terzo appuntamento:

 

mercoledì 2 dicembre 2015, ore 16.45

Alfredo Luzi parlerà di Slataper interventista. I confini necessari d'Italia

 


Scarica Invito

 

Tempio mariano di Monte Grisa - Opere di ristrutturazione in corso

 

   

Ha avuto luogo  oggi 10 novembre, presso la Sala Maggiore dell'Unione degli Istriani,  la "Conferenza di presentazione delle attività di restauro del Tempio Mariano di Monte Grisa".

Di fronte alla sala gremita di del pubblico, Padre Luigi Moro, Rettore del Santuario Mariano, ha delucidato i lavori di ristrutturazione e di recupero eseguiti sul Tempio, nonchè la serie di iniziative previste per festeggiare il 50° Anniversario della sua consacrazione il 22 maggio 2016.

Sono numerosi i lavori di manutenzione e ristrutturazione eseguiti: sono stati ristrutturati 10 Altari, l’organo a canne, i confessionali per la Penitenza della Divina Misericordia e i bagni nell’edificio esterno nel bosco.

La scalinata principale è stata ricostruita, mentre e’ stata effettuata la messa in sicurezza sia dei locali interni che degli ambienti esterni. Buona parte dei pavimenti in marmo è stata riparata e lucidata  ed e’ stata inoltre creata una cappella per la Sindone. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le attività di rifacimento non sono tuttora terminate: è in corso d’opera il nuovo impianto di riscaldamento a pavimento nella Cappella inferiore, e il Santuario necessita di costante cura per il suo mantenimento.

 

 

Per elargizioni: 

UNICREDIT – TEMPIO NAZIONALE A MARIA MADRE E REGINA
IBAN: IT17Z0200802215000004902420
Causale: per contributi ristrutturazione Tempio

Conto Corrente Postale n. 00277343
Intestato a : TEMPIO NAZIONALE A MARIA MADRE E REGINA
Causale: per contributi ristrutturazione Tempio 

 

Scarica il dépliant dei lavori di ristrutturazione eseguiti al Santuario di Monte Grisa