Il Prefetto di Trieste in visita alla sede dell’Unione degli Istriani

Visita questa mattina del Prefetto e del Vice Prefetto di Trieste

a Palazzo Tonello

 

 

COMUNICATO STAMPA

18.05.2016

 

Ha avuto luogo questa mattina nella sede di Palazzo Tonello la visita del Prefetto di Trieste e Commissario di Governo nella Regione Friuli Venezia Giulia, Annapaola Porzio, era accompagnata dal dott. Capo di Gabinetto e Viceprefetto, Enrico Roccatagliata

Accolti dal Presidente dell’Unione degli Istriani, Massimiliano Lacota e dalla vicepresidente Nelia Verginella Petris, il Prefetto ed il Viceprefetto hanno visitato le sale di rappresentanza e gli uffici del primo e secondo piano di Palazzo Tonello, intrattenendosi poi nella Sala della Dieta istriana per un colloquio, cui hanno preso parte alcuni membri della Giunta e del Consiglio dell’Organizzazione.

Il prefetto Porzio, dopo aver attentamente preso nota delle attività culturali ed istituzionali che l’Unione degli Istriani ha svolto dalla sua fondazione avvenuta nel 1954 e che continua ininterrottamente a svolgere anche in campo europeo, ha sottolineato la propria soddisfazione nell’aver potuto approfondire la conoscenza di questa realtà associativa, ascoltando “la vita” di ciò che riguarda il mondo giuliano-dalmata in esilio. Il Prefetto ha altresì posto l’accento sul lungo oblio che ha caratterizzato le vicende del confine orientale d’Italia e sulla necessità di operare oggi, in un contesto seppur difficile anche per l’Unione Europea, verso una condivisione di queste vicende storiche, che dovrebbero poter trovare spazio anche nella società dei paesi dell’ex Jugoslavia.

Il Viceprefetto Roccatagliata ha ricordato come la tragedia dell’esilio abbia anche fatto parte delle sue vicende familiari avendo un parente prossimo vissuto quella drammatica esperienza.

L’incontro, svoltosi in un clima molto cordiale, si è concluso con alcuni omaggi agli ospiti, tra i quali, una decorazione raffigurante dello Stemma della Libera Provincia dell’Istria in Esilio.

 

 

                                                                                                                                         UNIONE DEGLI ISTRIANI