FAMEIA CAPODISTRIANA

La Fameia Capodistriana è nata nel giugno del 1956 nell’ambito dell’Unione degli Istriani e, nel gennaio del 1969, si è costituita in Libero Comune di Capodistria in Esilio con regolare statuto inteso a continuare e rafforzare nella secolare tradizione romana, veneta e italiana dell’antico comune i vincoli fra i cittadini che si sentono legati agli storici ideali, tra quanti sono nati a Capodistria prima del 1 maggio 1945, i loro figli e discendenti, nonché coloro che abbiano avuto la residenza in città prima di questa data.

La Fameia Capodistriana ha svolto e tutt’ora svolge intensa attività culturale, sociale, artistica, ricreativa, di intrattenimento, patriottica con una rivista trimestrale, che esce regolarmente da non pochi anni, e pubblicazioni varie di libri e opuscoli, con incontri e manifestazioni tradizionali e contatti curati anche con i concittadini emigrati all’estero e in terre lontane.

I suoi organi statutari, rinnovati a seguito delle elezioni tenutesi nel giugno 2012, risultano composti come segue:

CONSIGLIO DIRETTIVO

  1. Piero Sardos Albertini - Presidente
  2. Ferruccio Zucca  – Vicepresidente
  3. Antonietta (Marucci) Vascon – Vicepresidente
  4. Palmira Steffè Dassovich – Tesoriere
  5. Mariella Zorzet Fragiacomo – Consigliere
  6. Petrisso de Petris – Consigliere
  7. Claudio Luglio – Cons. agg.
  8. Paolo Grio – Cons. agg. Segretario

COLLEGIO DEI REVISORI

Membri effettivi:

1. Silve Surian Lonza – Presidente

2. Luisa Sardos Albertini De Vecchi

3. Marcella Giormani Luglio

COLLEGIO DEI PROBIVIRI

Membri effettivi:

1. Manuela Vascotto – Presidente

2. Mario Sardos Albertini

3. Mario Depangher

 

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.